Perché coloro e disegno? 

Avrete sicuramente notato che mi piace colorare e disegnare (ma più colorare in effetti!) e, siccome non ve ne ho mai parlato, ho deciso di spiegarvi, oggi, il perché di questa passione. 

Avevo già, qualche anno fa, quando lavoravo in agenzia viaggi, iniziato ad appassionarmi ai libri di mandala da colorare. Avevo la comodità di una libreria proprio di fianco al mio negozio e così iniziai a colorare. Purtroppo non ho mai avuto la mano per il disegno, anzi, diciamo che sono anche un po’ impedita e quindi, anche se ho provato a cimentarmi qualche volta, ho quasi subito capito che ci sapevo fare, invece, con i colori. 

Poi, come sempre accade, il tempo passa, hai altre priorità, cambi percorso, vita e una cosa che prima ti avvinceva, dopo non ti ricordi nemmeno di averla amata così tanto. Consciamente. Inconsciamente invece è sempre lì, solo assopita. 

Passano gli anni e, complice un altro lungo stop dal mondo del lavoro (dal gennaio 2016 sono disoccupata), ho cercato di riinventare il tempo, il tanto tempo, il troppo tempo a disposizione e guardandomi in giro su internet ho riscoperto questa passione per i colori e il disegno. Tutto è nato da un post sul suo blog della mia amica Sara Yates (il nuovo sito lo trovate qui),  dove parlava di questi libri psicologici. Da lì, sembrandomi una buona idea per passare il tempo, sono arrivata ai libri cosidetti adult colouring book, cioè dei libri da colorare per adulti. E badate, per chi non sa di cosa stia parlando, non sono libri per adulti in quel senso! Sono semplicemente libri disegnati da colorare con disegni non da bambini. 

La più famosa disegnatrice di questi bei libri è Johanna Basford che ha inventato libri, cartoline e, come quello che sto colorando io in questo momento, calendario del 2017. Avrete notato, guardando qui sotto al blog, il mio Instagram, vero? Lì metto, giornalmente, un foglio colorato da me con tanto di data. Li coloro ogni giorno, quattro volte al giorno di solito: prima di pranzo, dopo pranzo, prima di cena e dopo cena, ma qualche volta prima di cena salto perché preferisco leggere. Mediamente, il tempo che passo a colorare è di 1 oretta e in quei momenti penso solo a colorare, canticchio il più delle volte e riesco ad estraniarmi dai problemi e dall’ansia che mi assale. 

Sì, colorare è terapeutico. Questi libri per adulti sono nati proprio con questo intento: far passare l’ansia. Capita molte volte che senta fortissimo il bisogno di mettermi al tavolo della cucina e colorare, colorare, colorare come se non ci fosse un domani. Non penso di essere strana per questo motivo, no? 

Almeno, non più strana di una persona che per calmierare l’ansia prende e va a correre per 10km. Poi sono punti di vista anche questi. Per me rimane l’importante guardare i miei capolavori e sentirmi appagata per aver creato un’accozzaglia di colori così bella che a solo guardarla ti si annebbia la vista per la commozione. Per sentirsi un po’ viva, per sentirmi un po’ meno nullafacente. 

Per colorare preferisco usare i pennarelli della Staedler Finepix 68 (quelli con la punta da 1mm) perché così posso colorare bene anche negli spazi piccolissimi, a volte, dei disegni della Basford. Peró, mi cimento anche con i pastelli, con i pastelli a olio e con i pastelli/cera acquarellabili. 

Voi avete qualcosa che vi piace fare per tranquillizzarvi nei momenti più pesanti della vostra giornata? Magari anche voi colorate o leggete (che è l’altra cosa che mi piace fare?)? Fatemelo sapere rispondendo nei commenti qui sotto. 

Se volete comprarli, cliccate sull’immagine qui sotto e verrete indirizzati direttamente su Amazon per definire l’acquisto.
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...